UCL: la University College di Londra sotto attacco Ransomware

Condividilo... grazie!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

UCL: University College di Londra sotto attacco, sistema informatico infettato da un Ransomware.

UCL
University College di Londra sotto attacco Ransomware.

La University College di Londra (UCL), lo ha descritto come un attacco di tipo “ransomware” molto simile a quello che, nello scorso maggio, aveva colpito i sistemi informatici del National Health Service inglese (NHS).

Un Ransomware è un virus creato da criminali informatici per infettare principalmente computer aziendali. Tutti i dati presenti nei computer vengono crittati e solo dopo aver pagato un riscatto, generalmente in Bitcoin, i cyber-criminali forniscono una chiave per la loro decrittazione.

Un attacco informatico che si è protratto per tutta la giornata di ieri e che aveva costretto l’UCL a limitare l’accesso ai dati in sola lettura sia al personale accademico, sia agli studenti.

Un’infezione che inizialmente si credeva fosse dovuta ad un link o ad un allegato infetto presente all’interno di una e-mail di “phishing” aperta incautamente da qualche studente.

L’università, attraverso una nota rilasciata nel primo pomeriggio di ieri e pubblicata sul proprio sito web, ha dichiarato che la propagazione del malware abbia invece avuto inizio a causa della visualizzazione di una pop-up infetta presente all’interno di un sito web compromesso, sito visitato da uno studente universitario.

Questa mattina l’università londinese ha voluto rassicurare i propri studenti e tutto il personale universitario che, grazie all’enorme lavoro svolto la scorsa notte dall’Information Services Division (ISD),  l’accesso completo ai dati presenti in rete avverrà entro la giornata di oggi.

Molti si chiedono come tutto questo può essere successo visto che la prestigiosa University College London nel 2010 viene considerata dal QS World University Rankings come la 4^ università migliore al mondo e che, soprattutto, per il National Cyber Security Centre il – CENTRO ACCADEMICO per la CYBER ​​SECURITY RESEARCH – della facoltà d’ingegneria sia 

“un centro di eccellenza nella ricerca sulla cyber-sicurezza”

O da una parte chi si occupa d’amministrare la sicurezza del sistema informatico dell’università londinese non ha vigilato, o il sistema usato per proteggere i dati non è sufficientemente adeguato.

Condividilo... grazie!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*